2° Torneo semilampo

"Castello di Momeliano"

Gazzola (PC)

 

28 giugno 2009 - La seconda edizione del torneo "Castello di Momeliano" è valida quest'anno come ottava tappa del Campionato Regionale Semilampo. La manifestazione promossa dalle "Cantine Val Luretta" (sito internet: www.luretta.com ) ed organizzata dal Circolo Bertellini di Salsomaggiore ha come sede di gioco il Castello di Momeliano sito in Val Luretta, sui Colli Piacentini ad una ventina di km dal capoluogo emiliano (uscita in A21 a Piacenza Ovest). Come lo scorso anno (vedi report) l'affluenza non è molto nutrita e vale la pena soffermarsi sulle possibili cause. Lo scorso anno (si giocava solo al pomeriggio) nella domenica del torneo erano concentrati, oltre ad importanti appuntamenti scacchistici concomitanti, avvenimenti sportivi di grandissimo interesse come due gare decisive di Formula 1 (duello Hamilton-Massa) e del Motomondiale (sì proprio così, nella stessa domenica, quando di solito si alternano!) Ciò non bastasse era il giorno di Spagna-Italia, attesissimo quarto di finale dei Campionati Europei di Calcio. E' vero che questa volta 91 giovani scacchisti emiliani (forse una decina di questi potevano essere presenti a Momeliano) erano in viaggio per Courmayer dove da oggi (29 giugno, a proposito: auguri) sono impegnati nelle finali del 22° Campionato Italiano Giovanile (lo scorso la stessa manifestazione si disputò a Merano una settimana più tardi) però è altrettanto vero che si è registrata la quasi totale assenza degli scacchisti piacentini, parmensi e reggiani. Dove diamine sono finiti. Tutti al mare? E pensare che il torneo era stato iperpubblicizzato con email a tappeto e bandi portati persino sul Lago di Garda e sul litorale adriatico! Se incontro qualcuno (lo scorso anno è successo) che mi dice che ignorava l'esistenza del torneo giuro che me lo magno!.

Fine del pistolotto: alla fine siamo comunque 32, con scacchisti che per partecipare al torneo sono partiti all'alba da Rimini e Ravenna! Complimenti a loro. Pochi ma buoni quindi, e trattati come dei signori dalla perfetta organizzazione dei proprietari delle Cantine Luretta con degustazione di vini, formaggi e salumi locali dal mattino fino al momento della premiazione e del commiato. Ah, fossero tutti così i tornei! (anche se i risultati potrebbero, come dire, risentire in qualche misura del regime alimentare seguito tra un turno e l'altro :-).

Last but not least, il torneo ha visto il successo del Maestro Internazionale parmigiano Paolo Vezzosi davanti al Maestro Internazionale Roland Salvator ed al Maestro Fide bolognese Michelangelo Scalcione.

 

L'abbazia di Gazzola
Dedicato a chi pensa che gli scacchi non siano uno sport faticoso: ecco Lorenzo Lucchi ed Andrea Muccini impegnati in una lampo sulla scacchiera gigante con pezzi in granito. Il bianco, in posizione vincente, ha perso per il tempo perchè stramazzato a terra nel tentativo di portare da una parte all'altra della scacchiera il pezzo che dava matto :-)
Capata-Vezzosi
Lucchi-Trifoni
Una fase del torneo
Una fase del torneo
Rodella-Canali
Tra un turno e l'altro degustazione gratuita di prodotti locali, vino in primis. Qualcuno ne approfitta decisamente.

Salvador-Scalcione

Pozzi-Lapenna
Paoli-Ori
Il direttivo del C.S.I. (Circolo Scacchistico Itinerante) riunito nel giardino interno del Castello conferisce al torneo di Momeliano il titolo di "Torneo Ideale 2009" prestigioso appellativo già appannaggio negli anni scorsi di tornei come quelli di Piadena e Pedavena.
Lapenna-Salvador
Scalcione-Foroni

Salvador-Capata

Scalcione-Vezzosi
Bongiorni-Tamassia
Gli arbitri del torneo Antonio Tencati e Roberto Cavalca
Vergognoso! :-) Non può essere descritto diversamente il comportamento di Nevio Coralli che nel corso della partita trinca l'ennesimo calice di acqua ferruginosa di fronte al suo giovane avversario visibilmente sconcertato!
Premiazione di Michelangelo Scalcione (3°)
Premiazione di Roland Salvador (2°)
And the winner is...Paolo Vezzosi

Foto di gruppo con vincitori ed organizzatori

info:wolfggozzi@hotmail.com