Diario di un Paparazzo di Scacchi

"Il mestiere del paparazzo scacchistico è duro ma qualcuno deve pur farlo!" di Giorgio Gozzi

 

41° Campionato Italiano a Squadre 2009

Finali Master, Serie Nazionali A-B-C e

2° Campionato a Squadre Femminile

Senigallia (AN) 30 aprile - 3 maggio 2009

 

E' trascorso un anno dall'edizione di Arvier (vedi report) e ritornano le Finali del Campionato Italiano a Squadre, una manifestazione che può essere equiparata ad una piccola Olimpiade nostrana. Vi prendono parte infatti praticamente tutti i più forti scacchisti italiani ed alcuni forti GM stranieri per un totale di più di 200 giocatori divisi nelle varie serie: Master (14 squadre), Campionato a squadre femminile (17 squadre) Finali Nazionali delle serie A, B (6 squadre) e C (10 squadre). Cambia lo scenario: dalle montagne valdostane si scende fino alla "Spiaggia di Velluto" marchigiana di Senigallia ed in particolare la sede di gioco è la Sala del Trono del Palazzo del Duca. Nella Serie Master si passa dalle 10 squadre (2 retrocessioni) del 2008 alle 14 squadre (4 retrocessioni) di quest'anno. Aumentano anche le squadre del CISF (da 10 a 17) e quelle delle Serie Nazionali che passano dalle 11 unite in un unico torneo di Arvier alle 16 (divise in 2 tornei) di questa edizione. Date queste premesse e considerando che in ogni serie è presente una squadra emiliano-romagnola per cui fare il tifo, può il paparazzo scacchistico mancare a questo evento?.... Certo che potrebbe: tornei a Noceto, Salsomaggiore, Corsico, Mogliano Veneto e chi più ne ha più ne metta. Ma tant'è, il "mestiere" richiede grande spirito di sacrificio e grazie anche alla possibilità di partecipare ad alcuni eventi collaterali quali il semilampo di Cattolica (vedi report), la sfida uomo-computer ed il 58° Campionato di Soluzione Problemi il "prode" paparazzo parte alla volta di Senigallia!

Nel Master il pronostico della vigilia vede come favorite: Chieti, campione uscente che dopo aver schierato lo scorso anno una Star come Judit Polgar, si ripete ingaggiando il più forte giocatore italiano Fabiano Caruana reduce dalla prestazione-monstre del Campionato a Squadre Russo ed affiancandolo a giocatori del calibro di GM Macieja, GM Garcia Palermo, IM D'Amore e IM Mogranzini; Vimar Marostica che schiera GM Huebner, GM Godena, GM Ortega, GM Stangl, IM Borgo e IM Manca; Obiettivo Risarcimento Padova con GM Georgiev, GM Romero Holmes, IM Bellini, IM Brunello, IM Arlandi e FM Valsecchi. Ma come successe lo scorso anno (Salentina seconda sul filo di lana) c'è sempre la possibilità di inserimento di una outsider.

Obiettivo salvezza per le 2 squadre emiliane: il già difficile compito che avrebbe atteso la Portlab Club 64 Modena, all'esordio nella Serie Master, diventa ancor più complicato alla luce della defezione dell'ultimora della prima scacchiera Berzins che costringe il resto della squadra ( IM Zimina, IM Vezzosi, FM Iotti, FM Franchini e 1Naz Borsari) a scalare di un posto in avanti.

Qualche chances in più di conferma nella massima serie per l'Accademia Scacchistica Le 2 Torri (GM Rusev, IM Ronchetti, FM Costantini, FM Cocchi, FM Tomba e M Calavalle)

Nel Campionato a Squadre femminile da seguire la squadra dell'Accademia Scacchistica Le 2 Torri (WFM Chierici, CM Costantini e 1Naz Proietti) mentre nelle serie Nazionali (serie C) fari puntati sulla compagine del Castellano (CM Ciobanu, CM Cimmino, 1Naz De Lillo e 1Naz Censi) di Castelsanpietro Terme (BO)

Naturalmente la cronaca cronologica della manifestazione si può trovare sul sito ufficiale http://federscacchi.it/cis2009 e sui siti Messaggero Scacchi e Scacchierando

La Portlab Club 64 (Franchini, Borsari, Iotti, Frigieri, Vezzosi e Zimina)
L'Accademia Scacchistica Le 2 Torri (a sinistra): Rusev, Ronchetti, Costantini e Calavalle
L'Accademia Scacchistica Le 2 Torri: Chierici, Costantini e Proietti
Il Castellano: Ciobanu, Cimmino, De Lillo e Censi

 

Giovedì 30 aprile 2009 - Quando arrivo a Senigallia sta per iniziare il secondo turno. Nel primo turno da sottolineare l'impresa di Pesaro (praticamente la famiglia Rombaldoni con un paio di rinforzi) che si impone su Padova. Vittoria per Bologna su Siena, niente da fare invece per Modena contro i vice-Campioni uscenti della Salentina.

Fotocronaca spicciola del turno pomeridiano:

Sfiora il colpaccio Bologna che grazie alla vittoria di Tomba su Mogranzini ed alle prestigiose patte di Ronchetti con Macieja e di Costantini con Garcia Palermo si porta in vantaggio sulla favorita Chieti. Ristabilirà la parità Caruana che si impone nelle fasi concitate di zeitnot reciproco in una partita caratterizzata anche da una triplice ripetizione di posizione sfuggita ai giocatori

Pareggio anche nel big-match Padova-Marostica con vittorie di Brunello (PD) su Ortega e di Borgo (MA) su Valsecchi. Patta tra Bellini e Godena e tra Kiril Georgiev e Huebner (qui nella foto)

Arriva la prima vittoria nel Master per Modena dal confronto diretto con l'Anastasiana (in primo piano Franchini contro Mautone)
Parte intanto anche il CISF che si articola su 6 turni. Favorite Vitinia A (campionesse uscenti), Ancona 1 (Brunello da berghem con furore) Palermo (Arnetta e De Rosa) e Chieti (Fierro & C). Nella foto Pignatelli (Vitinia B)-Barbiso (Torinese)
I Rombaldoni's si ripetono piegando la resistenza di Montebelluna. (qui Denis patta contro "Cattivik" Genocchio)
Disco Rosso per i Vice-Campioni uscenti della Salentina battuti nettamente da Il Massimo Palermo (Successi di Mazzilli qui opposto a Shytaj, di Amato su Collutiis e di Terminator-Palac su Ninov.
La decisiva vittoria di Tassi (Latina) su Martorelli (Mens Sana Siena)
Analisi post-mortem tra Ortega (Marostica) e Brunello (Padova)
L'organizzatore Ugo Veneziani con il Responsabile del CIS Gigi Troso ed il Presidente della FSI Gianpietro Pagnoncelli

In serata spazio alla sfida Uomo-Computer con un incontro tra il Maestro Internazionale serbo Zivojin Ljubisavljevic ed il programma Equinox 1.0 prossimo partecipante al Campionato Mondiale per software scacchistici che si terrà a Pamplona. Ho personalmente testato nella modalità a 5 minuti il programma venendone sistematicamente sconfitto. I casi sono 2 o il programma è molto forte o io sono una pippa a scacchi. Come? La seconda che ho detto? Vabbè...

Per la cronaca il Computer prevarrà in un serrato finale anche sul IM Ljubisavljevic nella modalità a 60 minuti.

 

Venerdì 1 maggio 2009

Il vostro umile cronista è impegnato nella seconda tappa del Campionato Regionale Semilampo in quel di Cattolica pertanto le notizie sull'andamento del Master le apprendo dalla postazione Internet dell'Hotel Waldorf tra un turno e l'altro del 1° Memorial Andrea Magalotti. Terzo turno: Lo scontro al vertice tra le 2 rivelazioni Il Massimo Palermo e Pesaro è vinto da quest'ultima con conseguente primato solitario. Bologna stupisce ancora ed inchioda sul pari (con rimpianti) la corazzata Marostica. Anche Chieti non va più in là del pareggio con La Ziza Palermo (sconfitta di Caruana col sorprendente GM polacco Olzsewski ), si fa avanti Padova che si sbarazza di Siena mentre in coda c'è la pesante sconfitta per Modena contro Latina. Nel CISF (secondo turno) bissano il successo del primo turno Ancona 1, Palermo, Bologna e Barletta mentre impattano il confronto diretto Chieti e Vitinia A. Quarto turno: Nemmeno la coriacea Bologna riesce a fermare i Rombaldonesi (successi di Axel e papà Andrea su Costantini e Tomba) che mantengono il primato; Vincono Padova e Marostica e terzo pari consecutivo per Chieti. Il Massimo si aggiudica il derby palermitano e per la lotta salvezza fondamentale vittoria di Modena su Vigevano. La divisione della posta tra Anastasiana e Mens Sana Siena è praticamente una sentenza di condanna per entrambe. In campo femminile (terzo turno) tre patte tre nel confronto Ancona1-Bologna. Ne approfittano Chieti (3-0 su Ancona 2) e Palermo che batte Barletta.

 

Sabato 2 maggio 2009 - Ritorno sul luogo del delitto (fotocronaca del 5° turno mattutino)

 

Prima battuta d'arresto per Pesaro, che resta comunque sola in vetta, ad opera di Chieti (qui Macieja vincitore su Denis Rombaldoni così come D'Amore si imporrà sul fratello Axel)
Marostica si impone sulla Salentina con la decisiva vittoria di Huebner contro Ninov
Il derbissimo Modena-Bologna autentico crocevia per la salvezza. A 3 turni dalla fine un "salomonico" pareggio potrebbe essere utile, ma anche deleterio per entrambe. Si gioca allo spasimo e prevale Bologna che vede avvicinarsi il traguardo.
Importante successo per la Torveca Vigevano che sancisce la retrocessione di Siena (qui Mantovani (SI) a sinistra contro Roland )
Scontro al vertice nelle Finali Nazionali tra ASA Ancona (A1) e Arrocco Roma (B). Finirà 2-2 (qui a destra Carlo Shytaj (RO) contro Foglia (AN). Con il torneo congiunto tra le serie A e B si arriva all'assurdo che pur con una sconfitta entrambe possono arrivare contemporaneamente al successo finale!
La sala di gioco
CISF al quarto turno: Porto Sant'Elpidio-Ancona 2 Ancona 4-Pesaro
San Severino-Ancona 3
Serie Nazionali C: De Lillo e Censi (a destra) del Castellano impegnati contro Acqui
Continua la marcia trionfale del 19enne GM polacco Olszewski che dopo Caruana batte anche Vocaturo dando la vittoria a La Ziza su Latina. Complimenti alla squadra siciliana, un "acquisto" veramente azzeccato!
Prosegue la rincorsa alla vetta di Padova che batte Il Massimo Palermo e lo scavalca issandosi al secondo posto (qui a destra Bellini e Brunello si impongono rispettivamente su Mazzilli e Amato)
Nel Campionato femminile pari tra Bologna e Vitinia A (qui Chierici nel vittorioso incontro contro Panella)...
...ne approfittano Ancona 1 (battuta Barletta) e Palermo che vince con Chieti (in primo piano a destra Maria Teresa Arnetta (PA) si impone su Martha Fierro Baquero
Serie C Nazionali: Marostica-Famiglia Legnanese La sala analisi

 

Sabato 2 maggio 2009 - (fotocronaca del 6 ° turno pomeridiano)

Il 6° turno pone un dubbio amletico al paparazzo: seguire a "Palazzo Del Duca" un incontro praticamente decisivo per il Portlab Club 64 Modena (serve la vittoria a tutti i costi contro la Mens Sana Siena) oppure seguire allo "Stadio Del Duca" di Ascoli (un'ora e mezzo da Senigallia) i canarini del Modena Calcio in un incontro esiziale per inseguire una miracolosa salvezza? Dimostrando una sensibilità degna di un sarchiapone australiano il "vostro" non ha dubbi: Si va in spiaggia! Che magnifica giornata! Ma prima...

...Foto di gruppo di bolognesi (o quasi) in esterno in relax prima dell'inizio del sesto turno...

...quindi uno scatto sulle fasi iniziali dei turni decisivi per il titolo: qui Denis Rombaldoni (Pesaro) contro Michele Godena (Vimar Marostica)...

...e qui Caruana (Chieti) contro Georgiev (Padova)...

...intanto nella lotta per non retrocedere da segnalare la rapida patta multipla tra Bologna e Il Massimo Palermo che lascia le 4 squadre appaiate a 4 punti (Montebelluna, Latina, Vigevano e Modena) a cercare di evitare i 2 posti rimasti destinati alle retrocedende (Siena ed Anastasiana già spacciate). Qui inquadrato l'incontro cruciale Siena-Modena (in primo piano Mantovani-Zimina)

 

Serie Nazionali A-B: Testa (Arrocco Roma)-Franceschi (Livornese)
CISF: A destra le Brunello's Sisters Roberta e Marina (Ancona 1) impegnate contro Palermo rispettivamente Marianna Arnetta e De Rosa
CISF: Panella (Vitinia A)-Reginato (Montebelluna)
Finale caliente "a ritmo di swing" tra Vezzosi (Modena) e Martorelli (Siena) Le spiegazioni qui di seguito

 

Al ritorno dalla spiaggia molti incontri sono già terminati: per il titolo si è realizzato il pronto riscatto di Pesaro (vittorie di Axel e "papi" Andrea) che batte Marostica escludendola dalla lotta per il titolo e mantenendosi solitaria al comando ad un turno dal termine. Contemporaneamente Padova prevale su Chieti con vittorie di uno strepitoso Brunello (6 su 6!) e Georgiev. Sarà quindi un duello Pesaro (10)-Padova (9) a decidere l'assegnazione del titolo. 5 squadre (Chieti, La Ziza, Marostica, Bologna ed Il Massimo appaiate a 7 punti a caccia del 3° gradino del podio. Nella lotta per non retrocedere importante vittoria di Latina sulla ormai retrocessa Anastasiana e divisione della posta tra Vigevano e Montebelluna mentre per quanto riguarda l'incontro Modena-Siena al mio ritorno ci si trova sul punteggio di 1,5-1,5 e l'incontro Martorelli (SI)-Vezzosi (MO) alle battute finali (vedi foto sopra). Vedi il filmato delle fasi finali (con sorpresa). Nel caso interessi qui il pgn delle fasi finali

Non va quindi oltre la patta Modena che rinvia all'ultimo turno le speranze di salvezza mentre per Siena è retrocessione matematica.

Nel CISF Ancona 1 batte nettamente Palermo e scavalca i rosanero portandosi in vetta alla classifica. Palermo è raggiunta anche da Vitinia (vittoria su Montebelluna) e da Bologna (vittoria su Pesaro). Successo anche per Chieti su San Severino.

 

Il complesso protagonista delle fasi finali del sesto turno. Un'immagine che qualche scacchista potrebbe utilizzare per riti voodoo. Gli spilloni li regala Vezzosi.

In serata si svolge presso il Senb Hotel il 58° Campionato Italiano di Soluzione Problemi di scacchi cui parteciperà per puro diletto anche il sottoscritto ottenendo una inaspettato secondo posto dietro al Diirettore di Torre & Cavallo Roberto Messa. Vi risparmio per timidezza la foto della premiazione ma vi propongo qui il questionario scaricabile con i quiz da risolvere in 2 ore di tempo (senza ausilio di computer naturalmente ma eventualmente utilizzando una scacchiera sulla quale far mulinare i pezzi) Nella foto: Fabio Magini, compositore del questionario con le posizioni da risolvere, illustra le soluzioni dei problemi ai partecipanti

 

Domenica 3 maggio 2009 - Immagini dall'ultimo e decisivo turno dove tutto può ancora succedere.

 

Sorge l'alba della giornata delle sentenze finali sulla "spiaggia di velluto" e ti aspetteresti di vedere frotte di scacchisti impegnati a fare footing muniti di ipod carichi di brani in loop del tipo "Sei il più forte! Il Dragone del tuo avversario ti fa una p....!" in prospettiva degli incontri decisivi (Rocky's style). In realtà non c'è anima viva!...Oddio, giusto 4 gabbiani ed un deficiente con una macchina fotografica...

Via quindi all'ultimo turno: Huebner (Vimar Marostica), il più grande scacchista occidentale del dopo-Fischer incontra Caruana (Chieti) astro nascente (anzi già nato) dello scacchismo mondiale destinato anche lui ad opporsi allo strapotere degli scacchisti dell'Est. Chieti e Marostica hanno entrambe un pò deluso le attese e sono costrette a lottare per il terzo gradino del podio.

Georgiev (PD)-Rusev (BO). Qui si lotta invece per il titolo: Obiettivo Risarcimento Padova trova sulla sua strada Bologna già salva ma sempre insidiosa. L'obiettivo è vincere e contemporaneamente sperare che...

...non faccia lo stesso la sorprendente capolista Pesaro impegnata contro La Ziza Palermo (in lotta per il terzo posto). Olszewski (PA)-Denis Rombaldoni (PU)

 

Dopo le retrocessione già acquisite di Siena ed Anastasiana, per evitare gli ultimi due posti che scottano Portlab Club64 Modena ha il difficile obiettivo di battere Il Massimo Palermo. L'ingarbugliata matassa degli scontri diretti fa sì che nemmeno vincendo si avrebbe la matematica certezza di salvarsi così come incredibilmente potrebbe essere possibile anche una salvezza in caso di sconfitta (Franchini,Iotti,Vezzosi, Zimina e il Capitano Frigieri pronti all'ultima battaglia)
CISF: Sesto ed ultimo turno anche nel torneo femminile Qui la capolista Ancona affronta Vitinia A seconda ad un punto (in primo piano Foisor contro Panella)
CISF: Ad un punto dalla capolista sono anche Bologna e Palermo qui a confronto diretto (in primo piano Chierici-Maria Teresa Arnetta)
CISF: Nel frattempo Chieti "pesca" in basso la Torinese e potrebbe approfittare degli scontri diretti per salire sul podio. Qui il confronto Capuano-Reginato in Barletta-Montebelluna
Brunello (Padova) riesce ad avere la meglio dopo aspra battaglia su Costantini (Bologna) ed ottiene la sua settima vittoria su altrettanti incontri disputati.

In zona retrocessione Montebelluna prevale su Siena ed ottiene la salvezza. Punto pesantissimo quello realizzato da Xia Jie (a sinistra) su Patelli.

Niente da fare invece per Modena. Pur lottando tutti come leoni, un avversario ostico e la necessità di vincere a tutti i costi impediscono l'impresa. Alla luce degli altri risultati anche la vittoria sarebbe stata insufficiente per salvarsi.

Confronto decisivo per l'ultimo posto da evitare diventa quindi Vigevano-Latina. In primo piano Parpinel (a destra ) prevale su Salvetti (Vigevano). Purtroppo per lui sarà l'unico punto realizzato dalla sua squadra che così retrocederà con Modena, Siena ed Anastasiana.

Per il titolo intanto anche Denis Rombaldoni deve pagare la "tassa Olszewski" (dopo Vocaturo e Caruana) che porta in vantaggio La Ziza. Qui vediamo la feroce concentrazione di Axel Rombaldoni e Axel Delorme. Purtroppo per Pesaro non basterà: solo 2 patte per loro e con la sconfitta di Ragonesi da parte di Ferro sfuma il sogno scudetto del Rombaldoni Team.

Campione di Italia a Squadre 2009 è quindi Obiettivo Risarcimento Padova che batte 3-1 Bologna con vittorie in 3a e 4a scacchiera di Brunello e Arlandi. Patta tra Bellini e Ronchetti e tra Georgiev e Rusev (foto)

Tra le ultime partite a finire la partita più "odiosa" di tutto il CIS: Manca-D'Amore con vittoria di quest'ultimo non sufficiente però a Chieti per la conquista del bronzo che va a La Ziza Palermo.

CISF: Ancona 1 batte anche Vitinia A e si laurea Campionessa Italiana a squadre 2009. Per il secondo posto si deve ricorrere ad uno spareggio rapid tra le squadre di Bologna (pari con Palermo) e di Chieti (successo su La Torinese). Si impone 2-1 Chieti e conquista la piazza d'onore. Terzo gradino del podio per Bologna (imbattuta, spareggio a parte)

 

 

Premiazione - Filmati della cerimonia li trovate su Scacchierando

 

Premiazioni Serie Nazionali: Il secondo posto della serie C va dopo spareggio tecnico (appena mezzo punto individuale) al Castellano di Castelsanpietro Terme (BO) (Ciobanu, Cimmino, De Lillo e Censi). Ritira il premio il mitico Mauro Censi
Premiazioni Serie Nazionali: Vince la serie C la Famiglia Legnanese (Pace, Soncin, Guidi, Pattarello e Caloni)
Premiazioni Serie Nazionali: L'Arrocco Roma primo nella Serie B (Maggi, Antonelli, Piscitelli, Testa, Mircoli, Lentini e Carlo Shytaj)
Premiazioni Serie Nazionali: ASA Ancona prima nella Serie A (Diotallevi, Bontempi, Rotoni e Foglia)
Premiazione CISF: Terzo posto per l'Accademia Scacchistica Le 2 Torri Bologna (Chierici, Costantini e Proietti)
Premiazione CISF: Secondo posto per Chieti (Galassi, Di Primio e Fierro Baquero)
Premiazione CISF: Vincitrice del 2° Campionato Italiano a Squadre Femminile Ancona 1 (Cristina Foisor, Roberta e Marina Brunello)
Premiazione 41° Campionato Assoluto: Terzo posto per La Ziza Palermo (Bentivegna, Ferro, Ferrante, Ganci, Olszewski e Napoli fuori quadro)
Premiazione 41° Campionato Assoluto: Secondo posto per Pesaro (Ragonesi, Brian Rombaldoni, Andrea Rombaldoni, Denis Rombaldoni, Delorme e Axel Rombaldoni)
Premiazione 41° Campionato Assoluto: Scudetto 2009 per Obiettivo Risarcimento Padova (Georgiev, Valsecchi, , Romero Holmes, Capitan Quaranta, Bellini, Arlandi e Brunello)

 

Concludiamo con un saluto dello staff arbitrale-organizzativo: da sinistra Mauro Fiori, Alessio Badiali, Francesco De Sio, Renzo Renier, Mario Held e Bruno Forlivesi...
...ed un augurio da parte di Paolo Vezzosi (2° classificato tra le terze scacchiere): Non finisce qui! Modena ritornerà a disputare la Finale Master!

 

info: wolfggozzi@hotmail.com