Turisti per Scacco

"Il mestiere dello scacco-turista è duro ma qualcuno deve pur farlo!" di Giorgio Gozzi

 

Rotolando verso Sud

Agosto 2008 - La didascalia della home page di questo sito recita: "Lo scacchista vero non va mai in vacanza" Vero! Ma questo vale anche per lo scacco-turista.

Quest'anno era prevista la partecipazione al torneo internazionale di Predeal in Romania con successiva visita a Bucarest aggiungendo così un'altra capitale europea alla collezione che comprende Parigi, Vienna, Madrid, Copenaghen, Budapest, Berlino, Lisbona, Amsterdam e Stoccolma. Ma all'improvviso un pensiero mi folgora: "Non sono mai stato a Roma!!" e questo fatto, assieme ad altre "paranoie" che vi risparmio, determina la decisione: "Bomba o non bomba, arriveremo a Roma!"

Consultando il fitto calendario dei tornei (sul sito federale www.federscacchi.it oppure su www.messaggeroscacchi.it) non è difficile trovare delle tappe intermedie in cui lo scacco-turista potrà giocare oppure, nella veste di paparazzo scacchistico, documentare le imprese degli scacchisti emiliano-romagnoli presenti.



1a Tappa: Senigallia - 3° Festival Internazionale Senigallia 2° Memorial "Dott. Aldo Perini"

 

Senigallia - Rocca Roveresca (sullo sfondo è visibile il SenB Hotel sede di gioco del Torneo)

 

 

Sala Torneo - La gigantografia dedicata al Dott. Aldo Perini alla cui memoria è intitolato il Torneo di Senigallia

 

 

Lo staff degli organizzatori: da sinistra il Presidente del Circolo Scacchistico Senigallese Mario Pizzi, il Direttore Tecnico del Torneo Ugo Veneziani e l'Arbitro Principale Renzo Renier (che qui sarà coadiuvato da Adriano Tittarelli, Brigitta Rombaldoni ed Eleonora Santoni.).

 

 
Surprise,surprise: in visita di cortesia al Torneo il Presidente FSI Gianpietro Pagnoncelli (qui con Renzo Renier) che ricorda agli scacchisti presenti la figura dell'Arbitro Lanfranco Bombelli a tre anni dalla sua scomparsa.
 

E' in svolgimento l'ottavo turno e Folco Ferretti, (a sinistra) che guida la classifica imbattuto con 6/7, affronta Augusto Caruso che lo insegue a 1/2 punto. In seconda scacchiera (maglia rossa) il favorito del torneo GM Miroljub Lazic. Per la cronaca Caruso batterà Ferretti (unica sconfitta del torneo per il MF romano) e contenderà nell'ultimo turno il successo finale nel confronto diretto con Lazic.

Per la cronaca vincerà Lazic aggiudicandosi il torneo per spareggio tecnico (0.5 punti Bukholz!) nei confronti di Ferretti) Risultati, classifiche, foto e bollettini li trovate sul sito www.scacchi.marche.it

 

 
Derby emiliano tra Lorenzo Lucchi e Sergio Procacci (di Caserta ma iscritto all'Accademia Scacchistica Le 2 Torri di Bologna)
 

Parecchi gli emiliano-romagnoli impegnati nel torneo di Senigallia: qui vediamo (a destra) il CM ferrarese Maurizio Occari. Nella scacchiera seguente è impegnato il CM fiorentino Fabio Magini autore del volume inedito di ben 340 pagine intitolato “Nel Mondo del Problema”, dedicato alla problemistica negli scacchi di cui è stato fatto omaggio a tutti i partecipanti. Fabio Magini scrive dal 1973 articoli di scacchi sulla NET, Nuova Enigmistica Tascabile.

 

 

A destra il Maestro Fide riminese Maurizio Brancaleoni

 

 

Altro derby emiliano nel torneo B tra Enrico "everywhere" Fragni e Luca Rebeggiani

 

 
Sempre nel torneo B troviamo il reggiano Domenico Catelli
 

Poco distante dal Senb Hotel, presso il Palazzo Baviera, è possibile visitare una mostra di scacchiere provenienti da ogni parte del mondo facenti parte della collezione privata di Attilio Anconetani di Jesi.

 

 
Un'altra perla della mostra
 

Scacchiera Cani contro Gatti

 

 

Senigallia - La Rotonda a Mare inaugurata nel lontanissimo 1933

 

2a Tappa: Roccamontepiano (CH) - Torneo Semilampo "Gli scacchi al Parco dei Carpini"

Dalle Marche si passa in Abruzzo ai piedi della Maiella dove domenica 10 si disputa un semilampo open (107 partecipanti +1 scaccoturista) ed un semilampo giovanile (27 partecipanti) Risultati e classifiche sul sito www.roccamontepianoscacchi.com

 

Roccamontepiano - Vista panoramica sul Parco Nazionale della Majella

 

 

Una fase del Torneo

 

Vuelban-Cappai e sullo sfondo Brunello-D'Amore

 

 
Marina Brunello-Vuelban e Barsov-Roberta Brunello

 

 

Sibilio-Tomescu

 

 

Fioravanti-Panella

 

Lo staff del torneo procede alla premiazione (da sinistra: Arbitro FIDE Antonio Sanchirico, Arbitro FIDE Giuseppe Damiano e l'Organizzatore Andrea Rebeggiani).

 

 
Premiazione del 1° degli over 60 Lino Di Patre scacchista-scrittore che in occasione del torneo ha presentato il suo ultimo libro.
 

Premiazione di Marina Brunello

 

 

Premiazione di Roberta Brunello

 

 

Il vincitore del Torneo il MI bergamasco Sabino Brunello

 

 

Foto di gruppo del podio del Torneo: da sinistra GM Carlo D'Amore (2°), MI Sabino Brunello (1°) e Mario Sibilio (3°)

 

Mentre io sto "rotolando verso sud" c'è chi sta "rotolando verso est"

Alcune immagini dagli scacco-turisti in terra rumena (e non solo)

 

Di passaggio in Ungheria (vista panoramica di Budapest)

 

Non può mancare la visita al "guru" dei First Saturday Tournament Laszlo Nagy (a sinistra) qui con Guido Salzano

 

Si passa poi per Bucarest

 

 

Quindi attraverso strade in cui è possibile incontrare originali modelli di vetture...

 

...così come simpatici autostoppisti...

 

 

...si raggiunge Predeal dove si gioca la terza edizione del Festival Scacchistico Internazionale. Saluti da Gabriele Franchini, Marco Ori, Fabrizio Frigieri, Giovanni Mendola e Guido Salzano (in basso) Sito ufficiale

 

3a Tappa: Roma - Scacchi 0% Turismo 100%

E bomba o non bomba sono arrivato a Roma! Alcune immagini della città eterna.

 

La Lupa simbolo di Roma

 

 

Trinità dei Monti

 

Castel Sant'Angelo

 

 
Piazza San Pietro

 

 

La Basilica di San Pietro...dal buco della serratura: questa immagine è ciò che si vede sbirciando dalla toppa del portone del Gran Priorato in Piazza dei Cavalieri di Malta

 

 

Piazza del Campidoglio

 

La temuta Bocca della Verità: secondo una tradizione medioevale stacca la mano ai bugiardi!

 

 

Il Pantheon

 

Piazza del Popolo (vista dalla Salita del Pincio)

 

 

Fontana di Trevi

 

Poteva mancare una visita allo Stadio Olimpico? Ovviamente no. C'è la presentazione della Lazio 2008-2009 con successiva amichevole col Paok Salonicco. La partita non è granchè ma ho così l'occasione di vedere per la prima volta lo Stadio teatro di tanti eventi storici in passato e che ospiterà nel maggio 2009 la Finale di Coppa dei Campioni tra Barcellona e Real Madrid (guf-guf)

 

 

 

Arrivederci Roma

 

4a Tappa: Rocca Priora (RM) - 2° Festival Internazionale dei Castelli Romani e Prenestini

A pochi chilometri da Roma si gioca la seconda edizione di questo torneo. E' l'occasione per una "visita pastorale" ai giocatori emiliani che vi partecipano.

 

Villa Bruni, sede di gioco del torneo (con parco e piscina)

 

 

Il CM ferrarese Marco Campini (a sinistra contro Albertini)

 

Luca Marani (a sinistra contro Carlacci)

 

 
Andrea Natoli (a sinistra contro Sellitti)

 

 

Andrea Cricca (a sinistra contro Chianura)

 

 

Enrico Fragni (a destra contro Giovanzanti)

 

Analisi postpartita

 

 

Nel torneo principale la classifica finale è stata determinata dallo spareggio tecnico tra un drappello di 9 giocatori terminati ex-aequo a 4,5 punti. Vince il torneo il GM serbo Nenad Ristic (qui a confronto con l'emergente Guido Caprio). Sullo sfondo sono impegnati il Maestro Fide filippino Virgilio Vuelban ed il GM serbo Miroljub Lazic che termineranno rispettivamente 2° e 3°

 

Sibilio-Ferretti

 

 

Nel torneo C si impone Alessandro Balossini frequentatore del newsgroup it.hobby.scacchi ed autore di un interessante sito scacchistico www.scuolaeclettica.blogspot.com

 

Ora si ...rotola verso Nord


5a Tappa: Fano (PU) - 4° Torneo Semilampo di Scacchi “Olympic Tournament”

 

 

Fano - Palazzo del Podestà

 

La Rocca Malatestiana sede di gioco del torneo

 

Lo scontro decisivo tra Brunello e Pedini

 

 
Giovannini-Licor

 

 

Brancaleoni-Pedini

 

 

Derby in famiglia tra Roberta e Marina Brunello...

 

...e tra Sabino e Roberta Brunello

 

 

Il podio finale del torneo, da sinistra Dario Pedini (2°) il vincitore Sabino Brunello e Maurizio Brancaleoni (3°)

Si chiude il tour scacco-turistico anche se magari una puntatina a Bratto (28° Festival Internazionale "Conca della Presolana" - sito ufficiale) oppure a Porto S.Giorgio ( 20° Festival Internazionale - sito ufficiale) ci potrebbe stare. E perchè non a tutti e due?