C.R.S. si ricomincia! (ma Argenta?...)

Foto di Patty Chiarion

19 marzo 2007 - Partono domenica prossima 25 marzo i tornei semilampo validi per il Campionato Regionale Semilampo 2007. Si inizia col 2° Trofeo "Resto del Carlino" che si disputerà ad Ozzano Emilia (BO) presso la sala "Al Camaroun" di via Tolara di sotto 2.

Già diverse tappe sono previste e le potete visionare nella apposita sezione "Tornei da disputare" nella home page. Non troverete però la tradizionale tappa di Argenta, sia il torneo juniores del sabato prepasquale che il torneo assoluto di Pasquetta che richiamavano più di 300 scacchisti da molte regioni italiane e federazioni estere. Il motivo? Non lo so! Continuo ad incontrare amici scacchisti che di volta in volta mi chiedono: "Hai un bando di Argenta? oppure " Ci vediamo poi ad Argenta, eh?". No! Non ho bandi di Argenta, nè ci vedremo là quest'anno :-(. La sola speranza è che si tratti solo di un anno sabbatico, diversamente si tratterebbe di una gravissima perdita nel calendario non solo emiliano, ma anche nazionale (ditemi voi quanti tornei in Italia richiamano più di 200 scacchisti e vedono la disputa nel breve arco di tempo di 6-7 ore di quasi 1000 partite di scacchi!).

Ma bando alla malinconia e tutti ad Ozzano!

Nel frattempo includo alcune foto da tornei (anche fuori regione) dell'inviata speciale Patty Chiarion:

 

Immagini dal Torneo Week-end di Erba (CO)

 

 

Il vincitore del Torneo di Erba (23-25 febbraio): il Maestro Internazionale Giulio Borgo.

A destra Marianna Chierici impegnata nel Torneo di Montebelluna (TV) (9-11 marzo)

 

 

Montebelluna: De Filomeno - Chiarion. A destra: i vincitori del Torneo di Montebelluna

 

 

A Reggio Emilia intanto prosegue la seconda edizione del Trofeo del Cavallo Bolso che premia il giocatore che realizza la miglior combinata -Punteggio più alto a scacchi+maggior incremento di peso a fine torneo-. Ricordiamo infatti che i giocatori si pesano all'inizio del torneo e prima di ogni turno sono costretti (??) a rimpinzarsi di ogni ben di Dio fino a scoppiare (come potete vedere dalla foto di destra). Per tutti quelli che pensano che gli scacchi non siano uno sport pericoloso :-)