18° Open di Reggio Emilia

4 febbraio 2007 - Quote rosa in netta ascesa negli scacchi: dopo l'impresa di Elisa Chiarion, che nel primo week-end ha imposto la patta all'esperto Maestro Fide (nonchè top-scorer del torneo) Malfagia, il 18° Open di Reggio Emilia (disputato come sempre al Centro Sociale "Venezia") ha visto la vittoria finale di Marianna Chierici "profeta in patria".

Tutti i pronostici indicavano nel Maestro Fide Sciortino il più probabile vincitore, ma la sconfitta dell'ultimo turno con Bonugli lo eliminava addirittura dall'elenco dei premiati. Secondo giungeva proprio il Candidato Maestro parmense Bonugli che precedeva Malfagia e l'inossidabile Antonio Pipitone quarto. Quinto posto con probabile promozione a Candidato per Walter Paoli.

44 i partecipanti con folta rappresentanza di under 16 contro i quali è sempre più facile "lasciarci le penne", indice del buon lavoro che viene svolto dagli insegnanti.

La sede di gioco

Una fase del torneo

 

Chiarion-Malfagia patta!

Una fase del torneo

 

 

Cambi-Ricchi

Una fase del torneo

 

 

Pedrazzi-Camerini e vittoria del primo con conseguente mega-tranche Fide e probabile promozione a CM

Panizzi-Cottarelli

 

 

Bonugli-Sciortino

Malfagia-Chierici

 

 

Pipitone-Sciortino

Tamassia-Prisco

 

 

n

Fuori torneo: Franzoni-Ferraroni si preparano per la terza edizione del Cavallo Bolso

Sciortino-Iotti per anni partita decisiva dei tornei reggiani.

 

Paolo Fiorentini 1° degli under 16

Stefano Varotti 1° fascia ELO 1350-1599

 

 

Alessandro Ferretti 1° fascia ELO 1600-1749

Luca Ricchi 6° assoluto

 

 

Walter Paoli 5° assoluto

Antonio Pipitone 4 ° assoluto

 

 

Andrea Malfagia 3° assoluto

Carlo Bonugli 2° assoluto

 

 

And the winner is... Marianna Chierici da Bagnolo in Piano