Forlì Scacchi 2006

3° Open Semilampo “Città di Forlì”

 

28 ottobre 2006 - Il 3° Open Semilampo "Città di Forlì" valido come prova del Campionato Regionale Semilampo si è disputato nel Salone Comunale di Piazza Saffi a Forlì.

La vittoria è andata al GM Stefan Djuric seguito da Rolly Martinez ed Andjelko Dragojlovic. Primo degli italiani è il triestino Tullio Mocchi.

Nell'ambito di Forlì Scacchi 2006 si sono disputati anche un Torneo Lampo Internazionale (venerdì 27) vinto anch'esso da Djuric ed il 17° Torneo Internazionale "Città di Forlì" Active Chess vinto da Goiko Laketic per spareggio tecnico su Dragojlovic.

 

bbbbbPiazza Saffibbbbbbb bbnbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbAurelio ed i suoi amici

ccccUna fase del torneo bbn nnnnnnnnnnnnn n b n nnnnnnnnnnnnnnnnMocchi-Djuric nn

bbbbbbbbbbbbGiorgi-Pastore bbbbnnnnnCocchi-Soprano con la supervisione dell'arbitro Emanuele Ragusa nn

cnnnnnnOrganizzatori contro: Ferruccio Ferucci e Giovanni Monti mmmnnjjjjjjnm Djuric-Scalcionenlnnkkkkkn bbbb

Da parte di Nadia Masini (Sindaco di Forlì) e di Edelvira Jarusci (Presidente Nazionale Lega Scacchi UISP) premi per i "mitici" Ferruccio Ferucci ed Attilio Muratori

ccccDragojlovic terzo bbn nnnnnnnnnnnnn n b n nnnnnnnnnnnnnnnnMartinez secondo n

Il vincitore Stefan Djuric

 

ccc

 

Approfitto per un.... MESSAGGIO PROMOZIONALE!

Siete appassionati di scacchi? (che domande, se no cosa ci fate qui?) Conoscete l'inglese? (o volete migliorarne la conoscenza?) allora dateci una mano nel : PROGETTO "TACCUINO DI UN ARBITRO" (le spiegazioni qui di seguito)

 

In molti sicuramente conosceranno il sito Chesscafè (www.chesscafe.com) ed in particolare una sua rubrica denominata “An Arbiter’s Notebook” (Taccuino di un Arbitro) scritta dal più famoso arbitro di scacchi al mondo (l ’olandese Geurt Gijssen).

In questa rubrica ogni mese Gijssen risponde ai lettori di tutto il mondo chiarendo tutti i casi arbitrali più intricati e raccontando aneddoti esclusivi dai più grandi tornei mondiali.
Una rubrica di un grandissimo valore istruttivo per arbitri, scacchisti di ogni livello (quante volte avete pattato partite vinte o perso partite patte per “ignoranza” regolamentare) nonché organizzatori di tornei (Gijssen spesso ci spiega pregi e difetti nell’organizzazione dei grandi eventi in cui si è trovato a partecipare: ultimo di questi le recenti Olimpiadi di Torino).
Dovendo trovare un difetto a questa rubrica ce n’è uno grosso: è scritta in inglese e purtroppo (ma guarda un po’) non tutti sono in grado di accedere pienamente alla sua lettura.
Da tempo con altri scacchisti incontrati di volta in volta al circolo o nei vari tornei si parlava (e qualcosa si è già fatto) della possibilità di tradurre in italiano la rubrica.
Ma per la notevole mole di lavoro (ad oggi i numeri della rubrica “An Arbiter’s Notebook hanno toccato di recente il numero 100 proprio con uno “speciale” dedicato alle Olimpiadi di Torino) necessitava fare un appello per trovare quanti più collaboratori possibili.
Prima però occorreva ottenere il permesso alla traduzione dall’Autore (Gijssen)  e dall’Editore di Chesscafè (Hanon Russell)
Fatto! Ora c’è l’autorizzazione necessaria e il progetto “Taccuino di un Arbitro” può prendere il via.
All’indirizzo http://www.lawsofchess.com/taccuino.shtml ( infiniti ringraziamenti per il proprietario del sito che ospita questa mia pagina: il “mitico” Maurizio Mascheroni ) trovate le modalità di partecipazione.
Se siete appassionati di scacchi e avete una buona conoscenza della lingua inglese (oppure conoscete qualcuno con queste caratteristiche) dateci una mano.
A disposizione per qualsiasi chiarimento.
Grazie

Nota bene: a tutti i collaboratori verrà inviato il libro elettronico (in formato word) con tutti i 100 numeri in inglese e verrà assegnato uno dei capitoli da tradurre. Inoltre i collaboratori avranno libero accesso alla pagina dell"Avanzamento Progetto" dove si potranno visionare i capitoli già tradotti che saranno poi inviati al webmaster del sito Chesscafè per la pubblicazione ufficiale.