16° Semilampo Internazionale di Argenta

Foto di Tonino De Zaiacomo e Gozzi Giorgio

17 aprile 2006 - 227 scacchisti provenienti da 12 regioni italiane e di 10 diverse nazioni hanno dato vita il lunedì di Pasquetta al tradizionale torneo internazionale semilampo di Argenta.

Tra gli innumerevoli giocatori titolati partecipanti ci piace sottolineare la presenza di parecchi componenti delle squadre azzurre che saranno impegnate il prossimo mese alle 37esime Olimpiadi degli Scacchi di Torino (Oval Lingotto 20 maggio-4 giugno).

In particolare presente al completo la squadra B maschile ( Brunello, Rombaldoni, Ronchetti, Vocaturo, Cacco e Genocchio) e le più giovani della squadra B femminile (Chierici e Marina Brunello). A rappresentare la squadra A maschile il gradito ritorno del GM Carlos Garcia Palermo (che qualche anno fa abitava a Modena con Fernando Braga).

Mancava il vincitore della scorsa edizione Michele Godena (impegnato ai campionati europei di Kusadasi in Turchia) e così ne hanno approfittato i numerosi Maestri stranieri presenti che hanno lasciato le briciole ai giocatori nostrani (primo degli italiani il Maestro Fide romano Alessio De Santis giunto dodicesimo).

Il migliore classificato tra i giocatori emiliani è risultato il sorprendente CM ferrarese Alfredo Ricci giunto ventesimo.

Ci piace sottolineare la splendida prestazione del giovane CM modenese under 16 Antonio Lapenna che dopo essersi "sgranocchiato" in sequenza Cocchi (Maestro Fide) e i 2 Maestri Internazionali (!!) Kizov e Mikac si è dovuto arrendere solamente al vincitore Ives Ranola (Maestro Internazionale) ed a 2 Grandi Maestri del calibro di Carlos Garcia Palermo e Georg Mohr.

Cocchi-Frigieri                          vvvvvvvvvvvvvvv     Garcia Palermo-Rogulj

vvvvvvvvvvvGovoni-Salvador              vvvvvvv              Lapenna in prima scacchiera contro Ranola

Ranola-Naumkin e Martinez-Efimov                   vvv  Un folto pubblico assiste ai matches dei big

Olimpionici contro: Ronchetti-Cacco                vvvvvvvvvvvvvvv   Vincenzi-Mogranzini

vvvvvvvvvvv  Laura Costantini-Mohr   vvvvvvvvvvvvv Gli olimpionici emiliani Ronchetti e Chierici col "coach" Negrini     

vvvvvvvvvSecondo assoluto MI Branko Rogulj          And the winner is... Il Maestro Internazionale filippino Ives Ranola