-Aggiornamento del 9 dicembre-

In attesa di incrociarsi sulla scacchiera a Reggio Emilia, i protagonisti della 52esima edizione del Torneo di Capodanno hanno affrontato in questi giorni importanti impegni nazionali ed internazionali:

Fabiano Caruana, Viktor Bologan, Baadur Jobava e Vladimir Malakhov sono reduci dalla Coppa del Mondo, (Khanty-Mansiysk-Siberia) un torneo dove 128 giocatori si sono affrontati in gare ad eliminazione diretta fino ad ottenere un unico vincitore che acquisirà (è in corso la finale Gelfand-Ponomariov) il diritto a partecipare al Torneo dei Candidati al titolo mondiale.

Caruana ha disputato un ottimo torneo arrivando fino agli ottavi di finale. Fabiano ha eliminato nel 1° turno il GM cubano Lazaro Bruzon, nel 2° turno l'altro cubano Lenier Dominguez, nei 16esimi il GM russo Evgeny Alekseev uscendo solo agli spareggi nel 4° turno, battuto dal numero 6 al mondo, il GM azero Vugar Gashimov.

Bologan, dopo aver eliminato nel 1° turno il GM egiziano Ahmed Adly e nel 2° il GM bulgaro Ivan Cheparinov, è stato fermato nei 16esimi dal GM ceco Viktor Laznicka.

Jobava ha battuto nel 1° turno il GM statunitense Ray Robson, nel 2° il GM venezuelano Eduardo Iturrizaga per poi uscire nei 16esimi agli spareggi rapid per mano del GM russo Alexander Grischuk.

Malakhov ha sfiorato addirittura la finale battendo nell'ordine il GM egiziano Amin Bassem (1°turno), il GM israeliano Ilia Smirin (2° turno), il GM ucraino Pavel Eljanov nei 16esimi, il GM filippino Wesley So (killer di Ivanchuk e Kamsky) negli ottavi ed il GM russo Peter Svidler nei quarti soccombendo in semifinale all'ex-campione del mondo Ruslan Ponomariov solo dopo gli spareggi.

Contemporaneamente a Sarre (Aosta) si giocava la finale del 69° Campionato Italiano Assoluto orfana del Campione uscente Caruana ma con tutti i più forti giocatori italiani.

Michele Godena ha sfiorato la conquista del suo sesto titolo perdendo lo spareggio rapid con Lexy Ortega che si laurea così Campione Italiano 2009. Sabino Brunello ha chiuso al 6° posto e Daniele Vocaturo al 7°.